I vantaggi di amido resistente per le persone con diabete di tipo 2

La amido è una form a di carboidrati con una struttura molecolare complessa.Questa struttura rallenta la velocità che le cellule possono elaborare...

La amido è una form a di carboidrati con una struttura molecolare complessa.Questa struttura rallenta la velocità che le cellule possono elaborare la sua energia immagazzinata.Confrontalo con i carboidrati con forme molecolari più semplici, che vengono elaborati più velocemente.

I carboidrati con le strutture più semplici sono zuccheri, o monosaccaridi nel linguaggio scientifico. Questi includono glucosio (zucchero d'uva, noto anche come destrosio), galattosio (zucchero del latte) e fruttosio (zucchero di frutta)...Due di questi semplici zuccheri possono anche unire per formare un "doppio zucchero" (disaccharide). Esempi sono zucchero da tavola regolare (saccarosio), lattosio (zucchero nel latte) e maltosio (uno zucchero trovato nei cereali)...Ma lo zucchero può anche formarsi in catene molecolari più lunghe e combinare con un sacco di zuccheri.Questi sono chiamati polisaccaridi.

Se qualcosa di tutto questo suona complicato, solo Ricordate che stiamo guardando come la differenza di struttura molecolare dei carboidrati agisce nel vostro corpo.

Ora, passiamo agli amidi.

La amido è una molecola di zucchero lunga (polisaccaride) prodotta dalle piante per immagazzinare l'energia che ricevono dal sole.I polisaccaridi sembrano lunghe catene di identiche stringhe di glucosio collegate insieme. Per i nerd della scienza, ci sono due tipi di amido: amilosi è fatto di lunghe catene rettilinee di molecole di glucosio la cui struttura assomiglia a una collana, mentre amilopectina è fatto di elevata catene ramificatrici la cui struttura è più aggrovigliata.

In breve, l’amido è una form a più complessa (meno semplice) di carboidrati.

La amido proviene da piante diverse.Dalle loro foglie, tuberi, frutti, semi e noci. Quando mangiamo questi cibi, le strutture dell'amido sono rotte giù da'amilasi', che è un enzima digestivo trovato nella saliva e nei succhi pancreatici

L'amido resistente è una form a di fibra insolubile.Ciò significa che gli enzimi umani non possono pienamente Diglielo pure.Così, raggiungono il colon come una fibra o age’ dove è fermentato da batteri.

Amido resistente è trovato naturalmente in alcuni alimenti come le banane verdi, le patate, i cereali e i legumi...Alcune vengono prodotte anche durante la trasformazione alimentare.E'anche a volte fatto artificialmente e aggiunto ad alcuni prodotti alimentari.La persona media mangia circa 3g -10g di amido resistente al giorno.[i] 

Tipi di amido resistente

Ci sono cinque diversi tipi di amido resistente.[ii] 

Tipo 1 amidi non possono essere digerito da quando sono sigillati all’interno delle cellule e non entrare in contatto con amilasi, l’enzima digestivo...Tipo 1 amido è trovato in grossolanamente chicchi macinati e pioggie integrali.La macinazione e la masticazione di questi chicchi possono aiutare a rendere meno resistente l’amido.

Tipo 2 amidi sono trovati in particelle di amido molto compatte.La loro struttura compatta li rende meno digeribili. Le patate crude, le banane verdi, i legumi e alcuni cereali come il mais ad alta amilasi o il mais contengono tutti amido di tipo 2

Tipo 3 amido resistente è formata quando particelle di amido sono modificati durante la cottura o la lavorazione. Questa modifica (nota come retrogradazione) fa sì che alcuni dei legami che legano le molecole di glucosio l'uno all'altro cambino in modo da non poter più essere rotta giù dagli enzimi amilasi...La cottura di questi cibi permette appena amido modificato per formare una struttura "cristallina". Per questo cucinare patate, pasta o cereali, e poi permettere loro di raffreddare è una scelta migliore per i pasti per il diabete amichevole...Roba di patata fredda, pasta e insalate di cereali.

Tipo 4 amido è fatto artificialmente durante la produzione alimentare.Processi chimici sono utilizzati per rendere meno digeribile l'amido.Questi possono allora essere aggiunto per aumentare il contenuto di fibre in pane e torte, o qualsiasi altra cosa.

Tipo 5 è un tipo di amido che forma legami con alcuni grassi, impedendo alle particelle di amido di espandersi...Ciò significa che gli enzimi digestivi non possono raggiungere l'amido per distruggerlo. Una piccola quantità di questo tipo di amido resistente è trovato in granuli di amido nativi e amidi lavorati

Il diabete di tipo 2 deve mangiare cibi con amido resistente per migliorare il controllo del glucosio nel sangue e sostenere una perdita di peso.

Resistente amido e indice glicemico

Ora ricordate, ci sono due tipi di amidi: amilosi e amilopectina. Il rapporto tra amilosi e amilopectina negli alimenti amidacei influisce su come rapidamente che possono essere digerito...Piu'amilosi c'e', piu' lenta e'la digestione e piu' bassa e'il suo indice glicemico. Questo perche'le molecole di amilopectina sono piu' piccole di amilopectina, quindi le catene connettive hanno piu' salda insieme. Di conseguenza, più cottura è necessario per separare le catene, digerire gli amidi, e ammorbidire queste verdure. Gli alimenti con un rapporto più elevato di amilosi hanno anche livelli più elevati di amido resistente rispetto a quelli con concentrazioni più basse.[iii] 

Tubi (verdure di radice sotterranee) come patate, patate dolci e patate dolci cambiano consistenza quando sono cotte. Quando crudo, la loro amido è confezionato in granuli duri ma quando cotti, i granuli si gonfiano con acqua per formare un gel che dà loro una consistenza morbida e tenera...Patate bianche tipicamente contengono solo circa 20% amilosi.

amidi di fecola tipicamente sono costituiti da 15% a 28% amilosi, anche se il riso a corto grano non ha quasi nessuno.

Piselli, fagioli e legumi (legumi) tendono ad avere un rapporto più elevato di amilosi (tipicamente 33%) rispetto ad altri alimenti amidacei...Questo li rende migliori per i diabetici che per il riso corto.

Frutta, tuttavia, sono progettati per essere dolce e gustoso (in modo che gli animali li mangino e diffondano i loro semi).I frutti non maturi sono pieni di amido, che poi si suddividono in zuccheri man mano che il frutto matura.Le banane verdi hanno circa da 70% a 80% contenuto di amido, di cui circa 25% a 30% è amilosi.Man mano che le banane maturano, il loro tenore di amido diminuisce a meno di 1% come zuccheri sono rilasciati.

Effetti dell’amido resistente sui livelli di glucosio

Poiché l'amido resistente non è digerito, rallenta la velocità alla quale lo stomaco può svuotarsi.Così agendo come una spugna che rallenta il rilascio di glucosio da altri cibi che si mangia. È ufficialmente riconosciuto (nell’UE) che i prodotti da forno con almeno 14% amido resistente riducono i livelli di glucosio nel sangue dopo aver mangiato.

Ad esempio, uno studio sulle persone con obesità addominale ha dimostrato che mangiare un muffin con 75g di carboidrati digeribili e di amido resistente a 30g significativamente I livelli di glucosio e le reazioni insuliniche sono diminuiti nelle due ore seguenti.[iv] 

Effetti dell’amido resistente sull’appetito

Poiché l'amido resistente rallenta lo svuotamento dello stomaco, promuove sentimenti di sazietà (come si sente pieno)...Persone quindi tendono a mangiare meno a questi ultimi pasti. L'amido resistente può anche ridurre le voglie a causa di come positivamente reagisce gli ormoni intestinali che controllano l'appetito. Viene anche assorbito nella circolazione del sangue e ha effetti positivi sul fegato, così come sui centri di controllo della sazietà nel cervello.

I risultati di sette studi clinici suggeriscono che consumare almeno 25g di amido resistente al giorno può significativamente ridurre l'appetito e sostenere la perdita di peso.[v] 

Probiotici effetti dell’amido resistente

Visto che l'amido resistente raggiunge il colon, aiuta a nutrire i buoni batteri presenti nel grande intestino...Questo'Buon Gut Food' è chiamato Probiotici.I microbi intestinali fermentano la probiotica "amido resistente", rendendo il contenuto dell'intestino più acido.Ed e'una buona cosa. Questo favorisce la crescita di batteri sani (come Lactobacilli, Bifidobacterium) e fortifica il corpo per combattere i batteri cattivi, che ama gli zuccheri semplici.

Quando uno studio di volontari con resistenza all'insulina ha assunto integratori con 66g di amido resistente (tipo 2) al giorno per due settimane, la loro sensibilità all'insulina è aumentata e il loro rapporto di ‘buono’ i batteri intestinali sono aumentati

Gli effetti dell'aceto di sidro di mele

Aggiungere aceto di sidro di mela come condimento a cibi come patate e riso è una buona idea. Questo può stimolare la formazione chimica di amido resistente e ridurre l'indice glicemico (GI) di tali alimenti.

Ad esempio, uno studio ha esaminato gli effetti dell'aggiunta di aceto di mele alle patate e lo ha conservato freddo nel frigorifero.[vi] Lo studio ha dimostrato che il deposito a freddo di patate bollite ha aumentato il loro contenuto di amido resistente da 3.3 a 5.2%. Quando un condimento vinaigrette è stato aggiunto alle patate fredde il loro indice glicemico era significativamente ridotta di 43%...E risposte insuliniche sono stati ridotti 31%.E quando l'aceto è aggiunto al riso diminuisce il suo valore GI da 20% a 30%.[vii] 

Questo effetto è stato anche testato in un piccolo gruppo di persone con diabete di tipo 2.Hanno mangiato due cucchiai di aceto di sidro con acqua a dormire.Zucchero del mattino (dopo colazione) è stato ridotto 4% a 6%.[viii] 

In un altro studio, 14 persone con diabete di tipo 2 è stato chiesto per bere otto once fluide (236ml) di aceto di sidro di mela edulcolato con stevia, due volte al giorno con pasti, per dodici settimane...Hanno visto miglioramenti significativi nella determinazione dei livelli di glucosio nel sangue. Lo studio ha inoltre evidenziato un aumento della fermentazione del 19% della colonizzazione (da probiotici, come accennato in precedenza).[ix] 

Aumentare l'assunzione di amido resistente

  • Al fine di mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura ogni giorno (e idealmente più).Un buon obiettivo è quello di mangiare un totale di almeno 450g frutta e verdura al giorno
  • Mangiare più noci e semi
  • Per cereali integrali, pane bruno, pasta integrale, riso bruno e altro minima trasformati prodotti a amido
  • Mangiare patate e pasta fredda in insalate
  • Aggiungere un condimento vinaigrette contenente aceto di sidro di mele.