Affrontare la diagnosi di diabete: Arricchire l'anima diabetica

Dott. Jen Nash, psicologo clinico specializzato in diabete e obesità, è autore di Diabete e Benessere: Gestendo le sfide psicologiche ed emoti...

Dott. Jen Nash, psicologo clinico specializzato in diabete e obesità, è autore di Diabete e Benessere: Gestendo le sfide psicologiche ed emotive dei tipi di diabete 1 e 2.In aggiunta al suo favoloso libro, la dottoressa Nash è membro del Consiglio di Amministrazione del National Obesity Forum, amministratore delegato dell'ente di beneficenza britannico, "Diabetici con disturbi alimentari" e membro dei consigli editoriali del Journal of Diabetes Ning e dei britannici Il dottor Nash è stato nominato "eccezionale educatore" finalista ai Quality in Care Awards 2014 ed è stato insignito dell'onorificenza di eroe della Giornata Mondiale del Diabete nel 2012 dalla Federazione Internazionale del Diabete.

La dottoressa Nash, lei stessa diabetica, discute come la diagnosi sia sempre un "processo, non un evento". La maggior parte delle diagnosi sono di diabete di tipo 2 e di solito si verifica più tardi nella propria vita. Nash insiste sul fatto che, a prescindere dal tempo trascorso dall'individuazione, ci occupiamo continuamente del trauma diagnostico.

I diabetici per i diabetici si sono formati, così comprendiamo tutta la portata dell'impatto psicologico associato alla diagnosi, e abbiamo voluto condividere con voi i consigli del dottor Nash su come contrastare gli aspetti negativi di questo processo. Esaminiamo insieme alcune delle sfide durante la diagnosi e i modi migliori per affrontare:

Il cattivo:

Shock: Il dottor Nash sottolinea che quando avete scoperto per la prima volta la vostra malattia, "probabilmente la vostra testa stava girando di conseguenza. Forse vi siete sentiti storditi e disorientati. È probabile che voleste ritirarvi e vi sentiste ansiosi per i primi minuti dopo aver ricevuto la notizia ". I medici sono qui per aiutare con questo particolare stadio più di chiunque altro. Lasciate che i vostri esperti vi informino su quanto sia versatile sia la diagnosi che il trattamento del diabete. Molti esperti sottolineano che informarsi è il modo migliore per calmare i nervi, più sai, più ti sentirai in controllo.

Colpa: A volte la gente sente di aver fatto qualcosa di sbagliato quando viene diagnosticato. In termini di affrontare questo sentimento, a volte significa guardare perché ci si sente veramente in colpa. Nash spiega: "Il perdono di sé implica riconoscere le proprie imperfezioni e accettare se stessi, comprese le proprie lacune". Al fine di raggiungere questo obiettivo, è importante essere in contatto con te stesso, per venire a patti con le ragioni reali che ti senti in colpa.

Vergogna: Gli esperti concordano che nel processo di diagnosi c'è molta vergogna inutile che si prova. Se parlare ad altri della vostra malattia, o l'esperienza del trattamento stesso, ci saranno opportunità di sentirsi in imbarazzo per la vostra condizione. Noi, in sede, vogliamo chiarire che si tratta di un problema del tutto comune, ma che deve essere risolto. Quanto prima si superano le idee sbagliate sulla vostra malattia, tanto più si ha la possibilità di affrontarla con tutta la vostra forza.

Il bene:

Inizio di nuovo: Molte persone colgono l'occasione per utilizzare la diagnosi come un nuovo inizio. Anche se non è mai una buona notizia, trattare il diabete significa più esercizio fisico, diete ricche di nutrizione, e quello che potrebbe essere una nuova prospettiva sulla vita. Nash spiega: "Parti della vita precedentemente conosciute sono ora sconosciute e hanno bisogno di rinegoziare. Eventi come viaggiare all'estero, affrontare una nuova sfida o contrarre un'infezione allo stomaco richiedevano improvvisamente "un nuovo modo di pensare".

Essere il corpo-Brained: Educarsi è fondamentale per battere il blues diagnostico, le parole non possono spiegare quanto sia importante. Una cosa che si verifica con la diagnosi è una nuova consapevolezza del vostro corpo e la sua relazione con il modo in cui si vive e si sente. Per evitare che questa nuova consapevolezza causi più ansia e tristezza, celebri questa nuova conoscenza di come migliorare il tuo sentimento.

L'aiuto è ovunque: Anche se parlare o pensare di essere diagnosticati è difficile, la maggior parte degli esperti dicono che queste sono le cure per far fronte alla condizione. Parlate al maggior numero possibile di persone fidate, informative e utili. In questo modo vi sentirete informati e abbastanza potenti da sbarazzarvi di ogni colpa o vergogna quando parlate della questione.

Se a voi, o a qualcuno che conoscete, è stato recentemente diagnosticato il diabete, sappiate che questo è un processo emotivo complicato e a volte lungo. Ci sono buoni modi per affrontare questi forti sentimenti. Due cose sono importanti da ricordare, non siete mai soli, e l'aiuto e le soluzioni sono praticamente infinite.

Iscriviti gratuitamente comunità del diabete online in modo che migliaia di altri diabetici possono sostenere voi - giorno o notte.